Faenza, 12 marzo 2013

  «Abbiamo visto una crepa nella strada, si sentiva come uno scricchiolìo. Poi è venuto giù tutto». Trenta residenti sono rimasti isolati per il crollo di un ponte in via Monte Coralli. Si passa a piedi, ma non con le auto. Il collasso di parte della struttura (è venuta giù una ‘spalla’) si è verificato domenica pomeriggio attorno alle 15, nel primo tratto di via Monte Coralli provenendo da via Pergola.

I coniugi Gaddoni che risiedono in una casa a meno di cento metri dal ponte hanno visto tutto: «E’ successo all’improvviso» Continua a leggere