Archivi del mese: dicembre 2014

Nuovo Ponte Realizzato Dai Genieri Lombardia e Piemonte

Nuovo Ponte Bailey Realizzato Dai Genieri Lombardia e Piemonte

LERMA -23/12/2015

Il ponte militare Bailey è arrivato sul posto del disastro compiuto dalla furia del Rio Boiro supportata dal Piota di cui è affluente nei giorni terribili che hanno interessato la grande vallata del Piota. È pronto per essere sistemato sulle spalle di cemento costruite per accoglierlo e aprirlo al transito. È sufficiente che due capaci autogru, di quelle utilizzate per le operazioni strategiche, lo aggancino, lo sollevino per poi depositarlo appunto sui sostegni laterali da una parte, quella rivolta verso valle, sostenuta anche da una massicciata di grossi massi ben cementati tra loro, dall’altra, verso monte, quella appoggiata al troncone del vecchio ponte crollato.
Un’operazione che appare abbastanza facile da realizzare – spiega il sindaco – e anche piuttosto rapida anche se è pur sempre complessa in quanto il ponte metallico è largo quasi 6 metri, lungo 25 e pesa ben 17 tonnellate, ed è composto da un solo corpo ricavato dall’assemblamento
Vecchio Ponte Lerma

Vecchio Ponte Lerma

dei vari moduli, per cui il suo sollevamento e la sistemazione richiede perizia da parte degli operatori
Un ponte militare bailey, trovato presso i volontari dell’associazione Genieri Lombardi, portato sul posto a moduli, rimontato, collegato e posizionato proprio la vigilia di Natale con l’intervento di grandi autogrù.

lunedì, 8 dicembre 2014

Ceto: posizionato il ponte Bailey, da oggi la Val Paghera non è più isolata.Il Sindaco  Lanzetti: “Guardiamo al futuro”

Il nuovo ponte Bailey in Val Paghera è in dirittura d’arrivo e oggi – secondo il cronoprogramma definito nei giorni scorsi dai tecnici

Ponte  Alpini 1 Guerra Mondiale

Ponte Alpini 1 Guerra

del Comune di Ceto (Brescia) e dagli esperti dai Genieri della Lombardia – transiterà la prima auto. Sarà provvisorio come

Ponte Bailey Realizzato dai Genieri Lombardia

Ponte Bailey Realizzato dai Genieri Lombardia

annunciato dal sindaco Marina Lanzetti. Dopo un anno e mezzo di isolamento nel week end i Genieri della Lombardia con i suoi tecnici ed esperti, coordinati da Yuri Walter de Tomasi, hanno posizionato le campate del ponte e nella serata di ieri il lavoro era in dirittura d’arrivo. Il messaggio del coordinatore dei lavori: “I Genieri hanno messo in opera la struttura in ferro. Grazie a tutti”.

Oggi ci saranno le finiture. E’ stato così rimpiazzato il Ponte Lungo crollato nel giugno 2013 e quindi la possibilità di accedere alle seconde case della Val Paghera. Il ponte è provvisorio ed è stato finanziato con 150mila euro da Enel Green Power. Secondo il sindaco Marina Lanzetti “E’ stato svolto un ottimo lavoro e adesso pensiamo al futuro”. L’Amministrazione comunale di Ceto, oltre a ringraziare i Genieri e l’Enel Green Power per il finanziamento,guarda al 2015, quando saranno stanPonte Bailey a Cetoziate le risorse, chiedendo un contributo a Comunità Montana Valle Camonica e Regione Lombardi